Samsung, profitti in calo del 60%

Samsung, profitti in calo del 60%

Un inizio 2019 da incubo per Samsung: profitti in calo del 60%. Ad annunciarlo è la stessa casa sudcoreana che ha anche giustificato il calo lamentando una contrazione dell’intero mercato smartphone.

Ormai la concorrenza è spietata. Da un lato c’è Apple che con il suo design esclusivo e il suo brand ha le vendite assicurate; dall’altro lato c’è Huawei e tutto il mercato cinese, difatti sono tantissime le nuove aziende produttrici che si stanno affermando a livello globale (Xiaomi, ad esempio) e questo non fa che ridurre le vendite di Samsung.

La crisi coinvolge soprattutto i pannelli OLED di cui samsung è l’unico produttore. Il prezzo degli OLED ha risentito del generale calo di vendite nel settore mobile che ha portato ad una contrazione del mercato e a un conseguente calo della domanda dei componenti (che sono, quindi, diventati più economici).

Il vero problema (probabilmente) è che Samsung, a differenza di Apple, non ha una caratteristica esclusiva di rilievo. Apple ha iOS, software invidiato da tutte le aziende produttrici vista la sua inarrivabile fluidità. Samsung, dal canto suo, aveva sempre implementato un hardware migliore della rivale statunitense, cosa che tuttavia stanno facendo anche le concorrenti cinesi.

Come si assesterà il mercato? Huawei è destinata a diventare la regina indiscussa?

Hai già visto il nuovo Samsung S10? Acquistalo ora con uno sconto dell’11% su Amazon.it.

Vai e divulga!

Lascia un commento

Chiudi il menu