Il concetto di New Finance e l’economia delle criptovalute

Il concetto di New Finance e l’economia delle criptovalute

Da qualche anno a questa parte sono nate le criptomonete.

La maggior parte delle persone ancora non sa nemmeno cosa siano, tuttavia è ormai da diverso tempo che le criptomonete hanno un proprio mercato finanziario.

Tutte le piattaforme, tutti i mercati e più in generale tutti i meccanismi di guadagno basati sulle criptomonete le definisco New Finance, ovvero la nuova finanza. Quella finanza che è nata e vive nel web, che non è in mano agli istituti di credito e che non è vincolata alle rigide regole della finanza ordinaria.

Ciò che non viene detto, è che molte persone ad oggi vivono in modo alternativo. Sembra si sia formata una figura professionale nuova, anche se di professionale ha ben poco, che potremmo definire l’imprenditore New Financer. Un sottotipo dell’imprenditore digitale.

C’è tutto un mondo attorno a questa nuova (e ancora ignota) figura. Numerosissime sono ormai le piattaforme che consento di ricavare dei guadagni in grado di permettere ad una persona di vivere con il web e, solo in alcuni casi, di arricchirsi.

Su Humanet.it vi parlerò degli strumenti di New Finance che anche io uso e che ho provato, cercando di dimostrarvi che è possibile vivere anche in questo modo.

Ci tengo a sottolineare una cosa: chi si rifà a questi metodi di guadagno NON VIVE di rendita. Proprio per niente. C’è una struttura che va costruita per poter ottenere cifre stabili nel tempo che ti permettano di vivere, pertanto non è una “bella vita” immediata.

Inoltre, si consideri che nella New Finance non essendoci istituti di credito di mezzo è facile fare affidamento a delle piattaforme truffa. Fino a qualche anno fa quasi le piattaforme disponibili erano SCAM o truffe vere e proprie, la cosa è andata perfezionandosi permettendo di ottenere strumenti sostenibili che non “esplodono” dopo pochi mesi.

Per facilitare la valutazione a ognuno di voi lettori, ho preparato una scala di rischio che utilizzerò nei miei vari articoli. Chiamiamola… la scala del criptorischio.

 Da 1 a 3 il rischio è MOLTO ELEVATO. In questo caso la piattaforma proposta la considero un conto alla rovescia prima che si riveli insolvente (SCAM). Sono solitamente soluzioni estremamente proficue, con ritorni del 1000% o più.

Da 4 a 5 il rischio è ALTO. Si tratta di piattaforme con un ottimo guadagno ma che per qualche motivo non ritengo abbiano una sostenibilità a lungo termine.

Da 6 a 7 il rischio è MODERATO. In questo caso subentrano altri fattori: lunghi tempi di pagamento, guadagno moderato ecc. Sono piattaforme abbastanza affidabili sulle quali è possibile creare progetti di 1-2 anni.

Da 8 a 10 il rischio è BASSO. Gli strumenti migliori, i più stabili e quindi quelli che ti permettono di creare un’entrata mensile (quasi) sicura.

INVESTI SOLO SOMME CHE PUOI PERMETTERTI DI PERDERE, INVESTI RESPONSABILMENTE.

Ci tengo a precisare che anche il più sicuro degli strumenti di New Finance non potrà mai essere sicuro come alcuni strumenti della finanza ordinaria. Prendiamo come esempio i BTP, questi sono titoli di stato in cui il debitore è l’ITALIA. Nessuno può essere più affidabile di uno stato (si ok, non tutti gli stati sono affidabili ma se investite in titoli ghanesi vuol dire che siete dei giocatori d’azzardo, non degli investitori).

Seguimi qui, su Humanet.it per scoprire quali opportunità si presentano. Per rimanere aggiornato metti “Mi Piace” alla mia pagina facebook e il “Follow” su Twitter.

 

Se vuoi cimentarti nella New Finance, per iniziare devi aprirti un Wallet (ossia un conto per depositare e gestire le tue criptovalute). Ecco quelli che consiglio:

Vai e divulga!

Disclaimer: io non sono un promotore finanziario. Ogni strumento di New Finance o di finanza ordinaria che analizzerò su Humanet.it ha solo scopo di studio e di informazione. Non mi assumo alcuna responsabilità derivante dall’utilizzo di tali strumenti.

Lascia un commento

Chiudi il menu