Apophis, l’asteroide che potrebbe estinguerci tutti ci sfiorerà nel 2029

Apophis, l’asteroide che potrebbe estinguerci tutti ci sfiorerà nel 2029

Amici e amiche, siamo (nuovamente) spacciati. Nel 2029 l’asteroide Apophis transiterà a poco più di 30 mila chilometri dalla superficie terrestre. Sembra una grande distanza vero? Invece no, considerate che la Luna dista mediamente 400 mila km dalla terra.

Bisogna dire che a volte gli scienziati sono abbastanza melodrammatici. Chiamare un asteroide “Apophis” è forse un po troppo “scenografico”. Difatti, Apophis è il nome di un Dio della mitologia Egizia che era anche definito “Il Distruttore“.

Apophis ha una dimensione di circa 300 metri. In realtà un eventuale impatto con la Terra non estinguerebbe la vita sul pianeta, almeno non tutto. Si stima che quantomeno un intero emisfero subirebbe le conseguenze catastrofiche di un evento così tragico.

Le stime affermano che l’esplosione causata da Apophis potrebbe sprigionare un’energia di 870 megatoni (la bomba ad idrogeno più potente mai creata ne sprigiona 57). Nel 2013, tuttavia, calcoli più precisi hanno completamente escluso la possibilità di un impatto (prima si stimava il 2.7%, ossia 1 possibilità su 37, altissima!).

Insomma, non ci resta che attendere il 13 aprile 2029 con la speranza di svegliarci la mattina del giorno successivo. In caso contrario, ci godremo lo spettacolo!

Siamo spacciati? Ammazziamoci di videogiochi grazie a Instant Gaming!

Leggi anche: Cina, creeremo un Sole artificiale entro la fine dell’anno!

Vai e divulga!

Lascia un commento

Chiudi il menu